Libro dedicato a Giovanni Minio da Morrovalle

Giovanni Minio


Giovanni Minio

Giovanni da Morrovalle o Johannes de Murro nacque a Morrovalle in provincia di Macerata tra il 1230 /1240, è morto ad Avignone (Francia) nella prima cardinale giovanni minio da morrovallesettimana di aprile del 1313. Da giovanissimo entrò nell’ ordine Francescano dei Frati Minori Osservanti a Morrovalle; a quel tempo esisteva un romitorio e una fonte in contrada del Coppo o dell’Angelo.

Completò eccellente mente  gli studi teologici alla Sorbona di Parigi dove in quel tempo principalmente si insegnava la teologia agli studenti più poveri. Successivamente il  Papa Niccolò IV ( papa dal 15 febbraio 1288 al 4 aprile 1292), lo nominò maestro   e  tornò alla Sorbona in veste di insegnante di teologia.

Nel 1291 fu chiamato dal Papa Niccolò IV a lasciare la cattedra della Sorbona per trasferirsi a Roma, e dedicarsi totalmente alla Curia romana nella nuova veste di Maestro del Sacro Palazzo. La crisi interna della Chiesa cresceva.

Fu Ministro provinciale francescano per le Marche e ad Anagni il 16 maggio 1296 fu eletto ministro generale del suo Ordine e vi restò in carica fino al 1304; il capitolo era presieduto da Papa Bonifacio VIII. (Papa dal 24 dicembre 1294 all’ 11 ottobre 1303).

Secondo GiorgioVasari, fu Fra Giovanni da Morrovalle dopo il 1296 che commissionò a Giotto gli affreschi con le storie della vita di S. Francesco nella chiesa superiore di Assisi.
Nel gennaio del 1296 fu impiegato da Bonifacio VIII con Niccolò Boccasini maestro generale dei Domenicani e futuro Papa Benedetto XI, (dal 22 ottobre 1303 al 7 luglio 1304) per un’ardua missione di pace tra Francia, Inghilterra e Fiandre.

papa-Clemente-V

Papa Clemente V

Nel Concistoro del 15 dicembre del 1302 fu ordinato Cardinale Vescovo di Porto e Santa Rufina, dopo la sua ascesa cardinalizia continuò a governare l’Ordine come Vicario fino al Capitolo Generale celebrato ad Assisi nel 1304.

Partecipò al Conclave del 1303 che elesse Papa benedetto XI e a quello successivo che elesse nel 1304-1305 Papa Clemente V, Decano del Sacro Collegio Cardinalizio nel 1311.

La gravissima crisi interna della Chiesa diventerà anche crisi istituzionale esterna tra potere civile e potere religioso, tra Bonifacio VIII e Filippo il bello, ( una crisi che porterà il papato in Francia dal 1309 al 1377 ad Avignone).  Re Filippo IV il Bello, ha forzato e voluto che  Clemente V, Papa di origini francesi, condannasse il tanto odiato e detestato nemico, Bonifacio VIII, benchè  già defunto, ma anche per spazzare via l’Ordine militare dei Templari, Ordine troppo ricco per lasciarlo vivere nel suo regno.
Nel Concilio Ecumenico di Vienne  (città a sud-est della Francia) difese coraggiosamente la memoria di Papa Bonifacio VIII contro gli attacchi di Filippo IV il Bello RE di Francia.



Il Cardinale Giovanni Minio da Morrovalle morì ad Avignone (Francia) tra il 13 e il 18 aprile 1313. Fu sepolto nella chiesa dei frati Cordiglieri.

 

Per saperne di più su Giovanni da Morrovalle contattami (chary.genius@gmail.com) per acquistare il prestigioso libro su Giovanni Minio.